Attività (foto, video, documenti)

      • 10 maggio 2018 – LE PROMESSE SONO PROMESSE

locandina

“Elia è felicissimo e …le promesse sono promesse, una volta fatte
vanno mantenute.
E’ così che la maestra Marcella spiega come è nata l’idea di una
raccolta di racconti speciali, scritti da autori altrettanto speciali.
Un modo per volare fuori da quelle stanze di ospedale che a volte ti
sembrano delle prigioni, e di farlo, se non concretamente, almeno
librandosi in alto trasportati da quella fantasia che fa raccontare alla
nostra amata Claudia…”Laura mi prende per mano e mi dice: ‘Claudia
andiamo via da qui!’: per magia attraversiamo la finestra e voliamo
insieme nel cielo.”
Una promessa, fatta a dei bambini, che, loro stessi bisognosi di aiuto
nella malattia, decidono di impegnarsi per aiutare concretamente altri
bambini malati.
Un esempio di vita a cui tutti noi dovremmo davvero ispirarci” 

      • 15 marzo 2018 – Consegna dei libri a “La casa di Leo”

l’Associazione “conGiulia Onlus” ha donato a “La casa di Leo”, recentemente inaugurata, dei libri di favole e racconti per i piccoli per i bimbi ospitati nella struttura. 

IMG-20180316-WA0019  IMG-20180316-WA0020  IMG-20180316-WA0021  IMG-20180316-WA0024  IMG-20180316-WA0022

Venerdì 16 marzo alle ore 18 noi volontarie della Scuola Estiva e Antonio Gabrieli avevamo un appuntamento davvero speciale: i genitori di Leo, Susanna e Michele, ci attendevano nella “CASA di LEO”, luogo di sostegno e appoggio per le famiglie che hanno i bambini in cura al Papa Giovanni XXIII.

Per l’associazione ConGiulia, in quell’occasione, si realizzava concretamente il desiderio, in più modi espresso, di essere vicini alle famiglie che vivono esperienze di malattia con i propri figli: portare in dono libri per bambini, ragazzi e adulti al fine di “nutrire” la biblioteca della CASA di LEO.

Per noi, che abbiamo accompagnato Antonio in questa esperienza è stato significativo RESPIRARE:

  • L’accoglienza genuina e sincera dei genitori di Leo e di altri volontari in servizio in quel momento (anche noi ci siamo sentite a …casa)

  • La CASA di LEO…calda, luminosa, accogliente nella sua essenzialità, ma completa di tutto: spazi comuni in cui condividere momenti di gioco, di relax, di letture, di chiacchiere, di silenzi, di pranzi e cene; camere ampie in cui vivere il proprio luogo di intimità familiare

  • La PANCHINA di LEO, posta al centro del cortile interno, per il significato di “INCLUSIONE” di cui Leo era paladino

  • L’umiltà con cui la mamma di Leo chiedeva consigli su come muoversi rispetto al tempo scuola dei bambini che avrebbero soggiornato nella Casa

  • E vivere il momento magico della scelta ed acquisto dei libri pensando a chi li avrebbe presi fra le mani, guardati, sfogliati, letti…

Vogliamo esprimere il nostro GRAZIE a Sara e Antonio, Susanna e Michele…due famiglie che in prima persona hanno attraversato questo percorso di malattia e perdita di un figlio, che hanno avuto la forza di dare vita ad una nuova creatura, con la sensibilità, l’accortezza, lo sguardo sull’altro lasciati loro in perenne eredità da GIULIA e LEO.

Lisi e Stefania

      • 8 marzo 2018 – Raccolta fondi dei Nuotatori Orobici

Un grande grazie a Marco Pozzoni e a tutti i Nuotatori Orobici “NUOR” per aver pensato alla solidarietà attraverso i progetti dell’Associazione “conGiulia onlus”, in un momento di festa.

IMG-20180309-WA0002 nuotatori

      • 2 marzo 2018 – Progetto “Muoviamoci Insieme” – donazione attrezzature

IMG_0049 

L’associazione LA FESTA DEI LIMONI, fondata da MARCO BRAICO, insieme alla SCUOLA CICLISMO CENE  ha consegnato al REPARTO DI ONCOLOGIA PEDIATRICA DI BERGAMO le attrezzature che serviranno ai bimbi per poter fare attività fisica e motoria oltre a riuscire ad inserirsi nuovamente nella quotidianità, questo grazie alla serata di sensibilizzazione effettuata il 15 Dicembre presso la Valoti Arredamenti di Nembro.

Marco Braico è nato a Torino nel 1968 e vive a Volvera. Insegna Matematica e Fisica in un liceo scientifico. È arbitro di serie A di pallavolo.

Nel mezzo di una vita di successi si ritrova malato, ma la malattia nel suo caso non è una sconfitta, bensì un’occasione per stravolgere le sue convinzioni e convenzioni. Si butta a capofitto nella scrittura di libri. Parte del ricavato è utilizzato per l’acquisto di una strumentazione che consenta ai «pazienti malati» di avere una vita migliore,  all’interno del progetto «La festa dei limoni».

(www.lafestadeilimoni.it).

IMG_0046 IMG_0036 IMG_0034 IMG_0033

      • 25 febbaio 2018 – Musical MOMO – Teatro SERASSI – Villa D’Almè (Bg)

LocandinaMomo70x100BASSA_TeatroSerassi_25Feb2018-2_1 

“Il tempo è superiore allo spazio”

Spettacolo di beneficenza promosso dal gruppo “Il Sorriso di Gaia” per raccogliere fondi a favore delle attività dell’Associazione “conGiulia Onlus” per la Pediatria Oncologica dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

“Ora che le luci del teatro si sono spente, che pubblico, attori, volontari sono tornati tutti alle loro vite, ripensiamo a quanto abbiamo visto oggi, al crescendo di emozioni che abbiamo vissuto, alle lacrime arrivate a bruciare gli occhi, ma ricacciate indietro… all’energia, positività, gioia, bellezza viste e provate. Tanti ci hanno ringraziato, ma siamo noi a ringraziare voi perché stasera tornare a casa e non sentire le risate di Gaia è un pò meno doloroso degli altri giorni, perché addosso abbiamo ancora il vostro calore. Siete stati fantastici!!!

Un grazie speciale va all’oratorio di Parre e a don Armando… una parola: STUPENDI!

Grazie a Sara e Antonio, genitori di Giulia per averci voluto accogliere nella loro bella famiglia di conGiulia Onlus.

Grazie a chi ci ha aiutati nell’organizzazione, a chi ha cucinato e sfornato per risollevare le forze di attori e “montasmonta”, alle nostre maschere onnipresenti.

E grazie a loro Giulia e Gaia… per esserci sempre.

Alla prossima”

>>> vai all’album fotografico

6 MESI di BORSA DI STUDIO!!!!

C’abbiamo messo un po’ a contarli tutti…erano tantissimi…ed ora possiamo dire quanto siete stati fantastici.

Grazie a Momo, alla generosità dei suoi amici di Parre e al vostro altrettanto generoso aiuto possiamo coprire 6 MESI della BORSA DI STUDIO della BIOLOGA che svolge il ruolo di data manager nel reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Grazie al suo impegno, i nostri bambini e ragazzi possono rientrare nei protocolli internazionali per la cura di malattie oncologiche pediatriche, mentre i medici, sollevati da questo compito, possono dedicare molto più tempo ai loro piccoli grandi amici.

GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!

      • 20 gennaio 2018 – Regione Lombardia – 1ª Edizione Premio – #MAISOLI

L’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera ha consegnato i premi a chi ha contribuito a rendere la sanità lombarda un’eccellenza italiana durante la manifestazione che si è tenuta a Palazzo Lombardia.

Anche la nostra Associazione “ConGiulia Onlus” ha ricevuto questo riconoscimento.

foto (1) foto (2) foto (3) foto (4)
foto (5) foto (6) foto (7) foto (8)
foto (9) foto (10) foto (11) foto (12)
foto (13)  eco -21-1-2018b

Link….. GIORNALE METROPOLITANO

REGIONE LOMBARDIA

      • 13 gennaio 2018 – “La Casa di Leo” è realtà 

È stata inaugurata a Treviolo (Bg) la struttura che accoglierà le famiglie dei bambini bisognosi di cure ospedaliere prolungate all’ospedale Papa Giovanni XXIII.

I primi ospiti sono previsti per la fine di febbraio.

Anche  “ConGiulia Onlus” e “Il sorriso di Gaia” hanno contribuito alla raccolta fondi per la realizzazione dell’opera.

1 IMG_20180113_175523 IMG_20180113_184533 IMG_20180113_185451
IMG_20180113_185501 IMG_20180113_185515 IMG_20180113_190829
      • 7 gennaio 2018 – Una partita per ringraziare 

Si è svolto il presso la palestra di Martinengo (Bg) un torneo di pallavolo femminile che ha voluto essere un segno di speranza e di gratitudine per il dono dell’amicizia con Claudia Pllumbaj e con Giulia Gabrieli  che hanno giocato con forza e determinazione la partita più importante, quella della vita.

E’ tornata in campo anche Giorgia Brunelli, 13 anni di Martinengo, ce l’ha fatta, ha vinto la sua partita più importante quella contro la malattia.

DAL GIORNALE DI TREVIGLIO DEL 9 GENNAIO 2018

Contro il tumore ha vinto Giorgia

Giorgia Brunelli, 13 anni di Martinengo, ce l’ha fatta, ha vinto la sua partita più importante quella contro la malattia.

Immagine1 IMG-20180111-WA0017

Il rientro in campo domenica

Dopo un lungo periodo passato a combattere contro un grave male, la giovane pallavolista domenica è rientrata in squadra davanti a un pubblico delle grandi occasioni che assistito a un torneo triangolare nella palestra comunale di via Zanbianchi, organizzato dalla «Martinengo Volley» la squadra dove milita Giorgia. Un anno è passato dall’ultima volta che la tredicenne di Martinengo ha giocato una partita e domenica con una prestazione da vera fuoriclasse nel ruolo di alzatrice, ha lasciato tutti a bocca aperta. Tra i presenti il nonno di Giorgia, Angelo Vinchi. Volontario, nonno vigile, Angelo è stato al fianco della sua nipotina durante quest’anno terribile che dopo un periodo di preoccupazione e tribolazioni si è risolto per il meglio.
«Domenica è stata una giornata davvero emozionante – ha detto Angelo Vinchi – la palestra era piena, la gente di Martinengo ha dimostrato grande affetto e vicinanza».

Il ricordo di Giulia e Claudia

Un pieno di emozioni che ha raggiunto l’apice quando il nonno insieme alle autorità presenti, il sindaco Paolo Nozza e l’assessore Roberto Recanati, hanno consegnato due targhe commemorative ai genitori di Claudia e Giulia, due ragazze che insieme a Giorgia hanno combattuto la malattia nel reparto di Oncologia Pediatrico dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, ma che purtroppo non ce l’hanno fatta. Emozioni che hanno toccato le autorità presenti.
«Anche oggi la vita ci ha dato insegnamento e l’ha fatto attraverso le lacrime di commozione di un nonno che abbraccia la nipotina tornata a calcare il campo da gioco e attraverso il contegno e la forza di genitori che, purtroppo, i figli li hanno persi – ha scritto il sindaco Nozza – Bentornata Giorgia, Claudia e Giulia resterete per sempre nei nostri cuori».

Una lezione di vita

Una lezione di vita quella di Giorgia che il nonno Angelo non dimenticherà mai.
«Mi ha trasmesso una voglia di vivere, una forza per combattere che mai prima d’ora avevo sentito – ha detto il nonno – E lo ha fatto verso tutta la famiglia. Sua sorella Micaela, appena uscita della scuola superiore si è scritta a medicina per poter aiutare in futuro tutte le persone che si troveranno ad affrontare questa lotta per la vita. Avrei dato tutto pur di non vederla soffrire e oggi vederla di nuovo nel pieno della sua vitalità mi riempie di gioia. Lei è speciale e durante tutto il periodo più duro è riuscita a dare una speranza a tutti noi».

 

IMG-20171216-WA0000 4 3 2 1

      • 15 dicembre 2017 –  Cerimonia di consegne delle Benemerenze del Comune di Bergamo 
         ConGiulia Onlus premiata con medaglia d’argento

cof

Questo importante riconoscimento è stato possibile grazie alla condivisione e al contributo di molte persone. E ci consegna una maggior consapevolezza e responsabilità nel nostro modo di operare come associazione. Ci ricorda inoltre che il riconoscimento più bello ed autentico è per tutti noi quello che i giovani pazienti e le loro famiglie ci restituiscono al termine di ogni incontro.

Il nostro più grande Grazie va a tutti voi, in particolare a quelle persone che in varie forme e modi sostengono e concretizzano ogni giorno i tanti “Sogni” di Giulia.

Grazie e un Augurio di Buone Feste!Immagine2

Antonio, Sara, Davide e…….

>>> GUARDA IL VIDEO

01 02 03  04
05 06 07  08
09 oznor cof cof
      • Incontro con il gruppo “GLI AMICI DI KATIA” di Bedulita (Bg)

katia1

katia2

Il gruppo “GLI AMICI DI KATIA” di Bedulita (Bg) ha donato il ricavato delle loro iniziative ai piccoli del reparto di Oncologia Pediatrica dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII.

La somma di € 7165,00 andrà a finanziare i progetti promossi dalla nostra associazione.

 

Dal reparto di oncoematologia pediatrica e da tutta l’associazione conGiulia onlus…Immagine2

      • BERGAMO, assegnate le benemerenze. Premiato l’impegno del volontariato

benemerenze2

Il Comune di Bergamo ha assegnato le civiche benemerenze per il 2017. Le benemerenze saranno conferite solennemente dal Sindaco venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 18 nell’aula Magna dell’Università degli Studi di Bergamo come gesto di gratitudine da parte dell’Amministrazione comunale di Bergamo.

Tra i premiati anche la nostra…..

ASSOCIAZIONE CONGIULIA ONLUS

L’associazione ConGiulia Onlus è stata fondata dai genitori e familiari e amici di Giulia Gabrieli, morta di tumore a 14 anni. I numerosi progetti educativi che  promuove, sostiene e e organizza ruotano intorno alla “Scuola Estiva in Ospedale”   (in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale e le scuole polo di Bergamo per la scuola in ospedale; l’Università degli Studi di Bergamo; il Cremit- Università Cattolica di Milano e l’Azienda Ospedalieria Papa Giovanni XXII di Bergamo),  nata  dal desiderio della defunta di permettere ai bambini e ragazzi malati di seguire le lezioni anche durante il periodo estivo. L’associazione organizza ogni anno dal 2013 un programma e struttura un corso qualificato per docenti volontari, organizzando segreteria e  attività didattiche  per l’estate:  propone un approccio  educativo che mette in campo professionalità, formazione continua, una forte empatia che si radica nella storia delle persone e processi di insegnamento-apprendimento efficaci e innovativi.

Immagine2

 

 a tutti i volontari

>>> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

      • INCONTRO CON GLI “AMICI DI GIAMBA” II° Truck Raduno Val Gandino

truk raduno

Il personale medico e infermieristico del reparto di oncoematologia pediatrica del Papa Giovanni e tutta l’associazione conGiulia onlus ringraziano la famiglia di Giambattista Suardi, gli organizzatori, i volontari e gli sponsor del II Raduno Truck Val Gandino, promotori di una raccolta fondi a sostegno del progetto “Quasi a casa”, promosso dalla associazione conGiulia onlus e dal dott. Provenzi, responsabile del reparto di oncoematologia pediatrica.

Un grande grazie per la vostra attenzione e condivisione e per la donazione di € 8.000,00 che ci permette di dare continuità alla presenza di un’infermiera all’interno del progetto.

Dr.Massimo Provenzi

Responsabile USS Oncologia Pediatrica

Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII

Associazione conGiulia onlus

      • Sant’Alessandro e la Speranza. Bergamo festeggia il suo Patrono

img149

Dal 21 al 27 agosto le celebrazioni. Dopo Misericordia, Gratitudine e Coraggio, è
la Speranza la virtù scelta come filo conduttore.

eco1 20-08-17 eco2 20-08-17
santalessandro
      • AMBIVERE – 19 giugno 2017  partecipazione all’inaugurazione del “Il Cortile”

img149

Il gruppo dei “casoncelli”  della comunità di Ambivere, nella persona della sig. Maria,  lunedi 19 giugno 2017, in occasione della celebrazioni per l’inaugurazione de “Il Cortile” hanno donato alla nostra Associazione il ricavato delle loro vendite.

ConGiulia Onlus ringrazia per il loro prezioso sostegno il gruppo e l’intera comunità di Ambivere per l’attenzione e l’affetto per Giulia e per  la nostra Associazione.

Grazie di Cuore

      • Testimonianza al II° Truck Raduno – 2-3 giugno 2017 

img149gli “amici di Giamba” hanno organizzato il II° truck raduno e come lo scorso anno tutto il ricavato verrà devoluto alla nostra associazione a sostegno dei nostri progetti  

Grazie di Cuore

 

dav dav dav
IMG-20170603-WA0019 IMG-20170603-WA0016 IMG-20170603-WA0022
 IMG-20170603-WA0011  IMG-20170603-WA0012  IMG-20170603-WA0020
      • Giulia al C.R.O. di Aviano – 31 maggio 2017 

Partecipazione al VI Convegno “ESPRESSIONI DI CURA – Pragmatica della medicina narrativa”  –  31 Maggio 2017

presso il Centro Riferimento Oncologico di AVIANO

 

aviano1  medicina narrativa 2017cro aviano2
aviano3 aviano4 aviano5
      • Testimonianza dei genitori di Giulia a Colognola – 24 marzo 2017 

img149in occasione della testimonianza dei genitori di Giulia presso l’Oratorio San Sisto di Colognola a Bergamo, i bambini e i cresimandi, assieme alle loro catechiste, hanno prodotto un bellissimo book che pubblichiamo.

Grazie di Cuore

>> scarica il book

      • IN OCCASIONE DEL 20° COMPLEANNO DI GIULIA                                                                                                                          il “Coro del Sorriso” di Montello ha animato la S. Messa nella Chiesa della Madonna dei Campi di Stezzano. L’Associazione ConGiulia Onlus ha voluto donare una targa ricordo alla Maestra del Coro Sig.ra Maria Antonia Sarasin
        dav dav dav
        dav sdr dav
        dav dav sdr
      • 23° PREMIO BONTA’ U.N.C.I.

unci-23-premio-della-bonta-eco-di-bergamo_pagina_1L’Associazione ConGiulia Onlus è stata premiata il 27 novembre 2016, dall’Unione nazionale Cavalieri d’Italia con il “Premio della Bontà” per la collaborazione con il reparto pediatrico dell’ospedale Papa Giovanni……

>>> scarica il pdf

      • LO SPORT E’ VITA – di Samuele Chiappa –  novembre 2016

samuele

LO SPORT E’ VITA

Lo sport è sempre stato parte di me sin dalla mia infanzia.

Inizialmente come attività di divertimento e svago; poi, possibilità di sfida e confronto; ora strumento comunicativo e significativo.

Da bambino amavo la corsa, ed ero anche iscritto a una squadra sportiva di nuoto.

I miei risultati non erano riportati nelle fasce alte delle classifiche ma ciò che importava, sempre, era la soddisfazione di aver partecipato.

Praticavo a volte anche l’arrampicata, in palestra o in montagna, sempre in sicurezza.

Quando nuotavo, quando correvo, quando arrampicavo ero felice e spensierato.

La passione per la bicicletta arrivò nell’estate del 2014 quando, con i miei amici si tornava dal CRE e con le nostre bici affrontavamo la difficile salita che porta ad un quartiere periferico del paese, vicino alle nostre abitazioni. Ci si confrontava, ci si sfidava si cresceva insieme divertendoci un mondo.

Mi innamorai delle due ruote, anche grazie alla visione di un film su Bartali, e iniziai a fare mountain bike con mio fratello e i miei amici. Partecipai a qualche gara per conoscere l’ambiente e poi, scoperta la figura di Pantani, iniziai ad amare la bici da strada. 

…fino a quando non si scopri nel gennaio 2015 che avevo una brutta malattia…

Il ciclismo io l’ho continuato anche sotto le pesanti chemio a cui dovevo sottopormi per guarire.  Seguivo il giro d’Italia e il Tour de France alla tv, e partecipavo pure io con la bici sui rulli in casa…

Purtroppo le terapie erano pesantissime… e di attività fisica per molti mesi non se ne è più parlato…

Sono stato fortunato ad essere riuscito ad affrontare con testa alta, con dignità questa sfida che la vita mi poneva davanti. … ci sono stati momenti difficili che portano sconforto e voglia di mollare. In questi momenti è importante tenere fissa la meta da raggiungere e pedalare … poi piano piano … si riprende la vita “normale”… e così adesso ricomincio a salire in sella alla mia bici.

La bici per me è stata importante e lo sarà sempre. Anche quando non stavo bene organizzavo percorsi nella mia fantasia e mi pensavo vincitore.

Ora devo vincere questa di gara, ho già percorso la fase più difficile, ma anche questa, anche se più semplice, è delicata.

Lo “staff” che mi segue non mi molla un secondo e quando vincerò, vincerò per me e per tutti i ragazzi che combattono queste battaglie con grinta, orgoglio e dignità, e sarà per sempre.

                                               Samuele Chiappa

Carvico, 15 novembre 2016

>>> Guarda il video

      • GIOCAMICO PREMIATO A MILANO AL FORUM INNOVAZIONE SALUTE –  novembre 2016

giocoamicoGiocamico, il progetto che attraverso incontri psicologici prepara i piccoli pazienti all’intervento chirurgico e agli esami diagnostici più invasivi o fastidiosi, ha ricevuto il premio “Innovazione S@lute2016”

Il progetto Giocamico è realtà al Papa Giovanni  grazie  a  Conad Centro Nord,  l’Associazione ConGiulia  e l’Associazione  L’Orizzonte  di    Lorenzo.

>>> Leggi l’articolo

      • COMUNITA’ DI SAN TOMASO –  ottobre 2016

img064>>>Leggi l’articolo

      • SCUOLA PRIMARIA DI PEDRENGO (BG)

1464271364524

Ed eccoci…dopo le tante fatiche e le forti emozioni anche questo anno scolastico è ormai terminato. Noi tutti vogliamo ringraziarvi ancora per aver “ arricchito” questo percorso e per averci lasciato nuovi spunti da cui ripartire a settembre.

Vi abbracciamo con affetto e vi auguriamo una buona estate.

A presto.

I bambini e le maestre delle classi terze di Pedrengo.

      • TESTIMONIANZA A ROVELLASCA (CO)

Bollettino parrocchialebollettino parrocchiale

testimonianza dei genitori di Giulia

      • RADIO MISSIONE FRANCESCANA

radiotrasmissione “raggio di luce” del 14 giugno 2016

intervista-testimonianza dei genitori di Giulia

>> ascolta

RMF-Radio-Missione-Francescana-Varese_Pagina_01 trasmissione dell’11 ottobre 2016

testimonianza

>>> ascolta

      •  In occasione del 19° compleanno di Giulia, in scena il musical “Miracoli. Quando un incontro ti cambia la vita”, su Giulia e la sua storia, realizzato dai ragazzi dell’oratorio di Preseglie (Bs) – 5 marzo 2016                                                                                                   “Quella del Vangelo non è una gioia qualsiasi. […] è una gioia intima, fatta di meraviglia e di tenerezza.
        Quella che prova una mamma quando guarda il suo bambino appena nato, e sente che è un dono di Dio, un miracolo di cui solo ringraziare!”
        (Papa Francesco)
        Anche noi diciamo grazie per il dono della tua vita, Giulia, per il dono che ogni giorno sei per noi… e facciamo festa insieme a te, una festa gioiosa, tenendo stretto quel “filo che ci unisce”, che lega terra e cielo, passando per nuvole rosa, torte di compleanno giganti e orizzonti infiniti…

locandina musical miracoli 2016

>>> alcune foto del musical

>>> pdf della locandina

      • INTITOLAZIONE BIBLIOTECA COMUNALE  “Giulia Gabrieli” Orio al Serio (Bg) – 5 marzo 2016                                                             «Il desiderio di Giulia era quello di scrivere un libro che raccontasse la sua storia di sofferenza. Aveva il talento della scrittura (due volte premiata al concorso letterario “I racconti del Parco”). Amava inventare storie fantastiche, avventurose e per questo paragonava la sua malattia a un’avventura. Il desiderio di Giulia si è avverato con la pubblicazione del libro “Un gancio in mezzo al cielo”, redatto dal giornalista Fabio Finazzi, che vogliamo rendere ancora più vivo e concreto dedicando a Lei la nostra biblioteca, luogo di cultura e incontro, e “casa dei libri”, quei libri che Giulia ha sempre amato, perché sapeva bene che solo attraverso i libri si possono veicolare, per sempre, le emozioni più profonde di ogni essere umano.»
        (Dalla lettera con le motivazioni della richiesta di intitolazione da parte della Commissione Cultura)

biblioteca Giulia Gabrieli

>>> foto intitolazione biblioteca       >>> pdf pieghevole

>>> pdf discorso del sindaco          >>> pdf intervento Fabio Finazzi

>>> pdf notiziario ORIZZONTE  dell’Amm. Comunale di Orio al Serio 

>>> video intitolazione                    >>> video ringraziamenti di Antonio

    >>> articolo di Bergamo Post del 14 ottobre 2016